20 Marzo 2020

Diario della quarantena (secondo giorno)

Introduzione per chi se la fosse persa:

Prendi un quaderno e scrivi il titolo:  Diario  della quarantena di

Scrivi il numero del giorno della quarantena a partire da oggi, oppure il numero esatto dall’inizio della quarantena, come preferisci.

Ogni giorno vi proporrò una suggestione, uno stimolo, un suggerimento per scrivere.

 

Eccomi, secondo giorno .

Oggi riflettevo sull’importanza di avere un termometro delle emozioni per essere consapevoli di cosa sentiamo e proviamo in questo momento . Lo stimolo di oggi è questo :

Prenditi un attimo per ascoltarti , e poniti questa domanda : Ora cosa sento?

Inizia a scrivere liberamente , ricordando che quello che senti è diverso da quello che pensi. Si possono sentire le Sensazioni e le Emozioni.  Scrivi delle tue emozioni , senza censura e astenedoti dal giudizio. Tutto quello che provi e senti va bene. Puoi provare tristezza , gioia, dispiacere, dolore, paura , rabbia, frustrazione, insofferenza, noia….ci sono stantissime sfumature tra emozioni , sensazioni e sentimenti…. prova ad esprimerle con carta e penna. 

Altri stimoli per scrivere… puoi associare all’emozione che provi una metafora, un’immagine, una canzone, un ‘opera d’arte. (Sono triste come……….)

Se ti va di condividere puoi inviarmi una mail info@samantamartellacci.it, un messaggio Whatsup al 3703234256.

buona esperienza.

a domani

Dott.ssa Samanta Martellacci

 

 

 

Potrebbero interessarti

immagine racconto

Giulia e la paura della paura

C’era una volta Giulia, una ragazza la cui vita era controllata dall’ansia. Giulia non aveva amici, poche ore di lavoro come assistente agli anziani e un marito che non sapeva se amava oppure no. Giulia era bloccata dalla paura della paura: no, non è un gioco di parole, ma...

jeshoots-com–2vD8lIhdnw-unsplash

Come affrontare lo stress da seconda ondata

Stiamo affrontando una situazione globale senza precedenti: i governi e le istituzioni stanno adottando misure restrittive delle libertà personali per la tutela della salute pubblica e per evitare il collasso del sistema sanitario, fortemente provato. La prima ondata del coronavirus con il conseguente lockdown sono stati caratterizzati da emozioni...

people-2603521__340

Una storia di conflitti di coppia: ricominciare a guardarsi

Michele e Antonella sono venuti da me perché i conflitti continui all’interno della coppia stavano  logorando il loro rapporto.  Quando una coppia arriva in terapia  in genere uno dei due ha motivato l’altro nel richiedere una consulenza. Spesso chi porta il partner in terapia ha il desiderio inespresso che...