24 Maggio 2018

Ilaria , ricominciare dopo una separazione

Il contenuto di questa storia è liberamente ispirato alle storie che ascolto in terapia, nomi e riferimenti sono d' invenzione.

C’era una volta  Ilaria, una donna che si è rivolta a me perché non riusciva a separarsi “emotivamente” dall’ ex compagno. Ilaria e Giovanni  hanno una bambina che aveva 6 anni al momento della separazione. Si sono allontanati per tante vicende della vita: una  crisi di coppia non affrontata che poi è sfociata in un tradimento .  Superare un tradimento è molto complesso e per questa coppia non è stato possibile ricostruire la fiducia. Ilaria è arrivata da me con un umore basso e un conflitto interiore: da una parte avrebbe voluto riprovare a stare in relazione con il suo ex, ma non lo riteneva una persona affidabile ( sotto tanti aspetti, non solo in conseguenza del tradimento ), dall’altra si sentiva  fragile e poco supportata dal suo nucleo familiare d’origine per ricominciare una nuova vita. Nella sua fantasia le cose tra lei e il suo ex compagno avrebbero funzionato “se solo lui fosse cambiato, se solo lui si impegnasse di più”: insomma se lui non fosse stato lui, se lui fosse stato un’altra persona. E’ molto difficile dire a se stessi che la persona con la quale abbiamo creato una famiglia non è quella che desideriamo accanto. Il mio lavoro con Ilaria è stato quello di aiutarla ad uscire dalla crisi successiva alla separazione, accompagnarla  a superare il ” lutto ” della fine del rapporto. Abbiamo lavorato perché Ilaria potesse riprendere in mano la sua vita cercando un  lavoro, nuovi interessi, amici e una casa per lei e per sua figlia. Superare il vissuto di fallimento legato alla fine di un rapporto e il senso di colpa che talvolta è presente non è semplice: questo è il motivo per cui la psicoterapia può aiutare persone che si stanno separando. Nelle coppie con figli il fatto che un genitore o entrambi si prendano uno spazio personale per elaborare il passaggio da coppia in relazione a coppia genitoriale è molto importante anche per il benessere dei bambini.

Samanta Martellacci

Psicologa, psicoterapeuta

Ricevo a Cecina( Li) e Firenze su appuntamento 

Primo appuntamento

Potrebbero interessarti

immagine racconto

Giulia e la paura della paura

C’era una volta Giulia, una ragazza la cui vita era controllata dall’ansia. Giulia non aveva amici, poche ore di lavoro come assistente agli anziani e un marito che non sapeva se amava oppure no. Giulia era bloccata dalla paura della paura: no, non è un gioco di parole, ma...

man-802062_1920

Elisabetta e la sua dipendenza affettiva

Elisabetta è una giovane ragazza, che vive una relazione che possiamo definire di dipendenza affettiva. Ha lasciato l’università perchè non le piaceva e cerca di mantenersi facendo i lavori più disparati. Ha fatto di tutto, ma niente le piace davvero. Sta cercando qualcosa che la realizzi, ma la sua...

untitled-design-3

MODALITA’ LAMENTO ON : a cosa serve lamentarsi?

Lamentarsi del freddo in inverno e del caldo in estate, lamentarsi del  proprio lavoro se lo abbiamo o del lavoro che non troviamo, della situazione economica e sociale, della politica, del proprio partner, dei propri figli: praticamente tutto può fare da innesco alla lamentala. La lamentela è una modalità...