25 Marzo 2020

DIARIO DELLA QUARANTENA (giorno 7)


Settimo giorno del diario, superate le 2 settimane di quarantena. Per molti sarà difficile fronteggiare la NOIA.

Un po’ di noia è necessaria nella vita, il troppo pieno non è mai positivo. Bisogna imparare a stare anche con il vuoto, a stare in attesa….a vedere cosa succede se mi fermo un attimo. La noia non sempre è negativa, può essere il punto di partenza per creare e inventarsi qualcosa. La troppa noia allo stesso tempo è disturbante, abbiamo bisogno di idee e di stimoli, di fare, di incontrare, di divertimento.
Il suggerimento di oggi è :
SCRIVI DELLA TUA NOIA
Che rapporto hai con la noia? Puoi starci in contatto o la eviti? Se ci stai in contatto cosa succede?
Può rappresentare un’ esperienza positiva?

Potrebbero interessarti

immagine articolo cambiamento

Cosa cambia con la psicoterapia?

Le persone che non hanno conosciuto direttamente la psicoterapia tendono ad avere due pregiudizi opposti, talvolta pensano che la psicoterapia non serva perché non cambia niente, ritenendo che siano solo chiacchiere o al contrario, che il cambiamento possa essere eccessivo e in qualche modo non voluto o “pericoloso”, immaginando...

ezra-jeffrey-comeau-pfLyJGOeFaY-unsplash

Il contatto in Psicoterapia della Gestalt

Cos’è il contatto?                                                       La parola contatto evoca un immaginario legato al tatto, alla  pelle, al corpo, all’affettività, al tocco, al massaggio. Parlando...

immagine racconto

Giulia e la paura della paura

C’era una volta Giulia, una ragazza la cui vita era controllata dall’ansia. Giulia non aveva amici, poche ore di lavoro come assistente agli anziani e un marito che non sapeva se amava oppure no. Giulia era bloccata dalla paura della paura: no, non è un gioco di parole, ma...