3 Aprile 2020

La coppia convivente ai tempi del Covid19

L’amore e la coppia ai tempi del Covid19 sono fortemente messi alla prova: mi voglio concentrare sull’effetto della convivenza forzata , dandovi qualche spunto per migliorare la comunicazione e ricercare un possibile equilibrio.In questo periodo tutte le nostre difficoltà individuali e relazionali stanno emergendo, mettendoci di fronte da una parte ai limiti, dall’altra alle possibilità di crescita personale. I non detti possono diventare  macigni insostenibili, le difficoltà comunicative possono creare ostacoli, possiamo covare risentimento reciproco, una parola di troppo potrebbe essere motivo di scontro.

Cosa si può fare di costruttivo nella nostra relazione di coppia?

Parlarsi

 Prendiamo questa occasione per imparare a comunicare con l’altro/a. Spesso anche all’interno della coppia si parla di qualcosa, qualcuno, è più difficile parlare di sè. Per prima cosa è importante abituarsi a condividere il proprio stato emotivo. Dopo esercitiamoci a chiedere quello che vogliamo, senza aspettarsi che l’altro/a possa leggere i nostri desideri e i nostri bisogni senza comunicarglieli, e neppure che li esaudisca con una bacchetta magica. Imparare a chiedere significa tollerare la possibilità del no.

Sostenersi

Condividere i momenti no all’interno della coppia è importante. Abbandoniamo l’idea che l’altro/a possa salvarci da noi stessi, ma può farci compagnia nei momenti di tristezza e angoscia. Un abbraccio o una parola gentile potrebbero far sentire l’altro/a meno solo.

Definire il proprio spazio

Lo spazio non è solo qualcosa di fisico, ma è anche simbolico. Anche nell’isolamento forzato è importante mantenere la possibilità di stare con noi stessi, leggere un libro ,meditare, parlare al telefono, lavorare al computer, è importante rispettare  reciprocamente lo spazio personale dell’altro/a

Imparare a disinnescare

Lo scontro e il litigio , nasce da un incomprensione: prima di rispondere di getto senza pensare  e  meglio chiedere, cercare di capire, dire all’altro che effetto ci ha fatto una sua affermazione. E’ meglio fermarsi prima di dire qualcosa che può ferire. Siamo tutti più fragili cerchiamo di fare il possibile per non peggiorare la situazione. Chiediti: ” è più importante la relazione o avere ragione?”

Trovare attività da fare insieme

Condividere qualcosa di piacevole: un film, una visita virtuale ad un museo, un massaggio reciproco, chi più ne ha più ne metta.

Mantenere vivo il desiderio

Prendiamoci cura di noi stessi: evitiamo il pigiama tutto il giorno, laviamoci , profumiamoci , vestiamoci… se mi piaccio posso piacere anche all’altro.

La coppia non può sostituire la comunità

Il rischio di questi tempi è che alla coppia venga chiesto troppo, la coppia non può compensare totalmente il nostro bisogno di socialità. Abbiamo bisogno di confrontarci con le nostre comunità di appartenenza, familiari , amici, colleghi. Facciamo il possibile per mantenere viva la nostra rete sociale

Se vuoi chiedere una prima consulenza gratuita on-line, segui il link sotto

Consulenza on-line

 

Potrebbero interessarti

rawpixel-649905-unsplash

Ilaria , ricominciare dopo una separazione

C’era una volta  Ilaria, una donna che si è rivolta a me perché non riusciva a separarsi “emotivamente” dall’ ex compagno. Ilaria e Giovanni  hanno una bambina che aveva 6 anni al momento della separazione. Si sono allontanati per tante vicende della vita: una  crisi di coppia non affrontata...

writer-1421099_1920

Riprendersi il diritto d’autore sulla propria vita

Spesso le persone non  vivono la vita da protagonisti e osservano ciò che succede loro come se fossero seduti di fronte ad uno schermo piatto. Mi viene in mente una canzone di De André che si conclude con questo verso   “ Continuerai a farti scegliere o finalmente sceglierai?” ....

man-802062_1920

Elisabetta e la sua dipendenza affettiva

Elisabetta è una giovane ragazza, che vive una relazione che possiamo definire di dipendenza affettiva. Ha lasciato l’università perchè non le piaceva e cerca di mantenersi facendo i lavori più disparati. Ha fatto di tutto, ma niente le piace davvero. Sta cercando qualcosa che la realizzi, ma la sua...